Condividiamo

so_vintage_by_paulalaloca

La mia vita da disoccupata ha contorni molto precisi, e un’agenda quanto mai rigida, con cui tento di imbrigliare il caos ed evitare che mi inghiottisca tutta intera, e poi risputi, come ha fatto questo sistema della disoccupazione e della crisi.

Ognuno di noi ha i suoi stratagemmi per tenere a bada questo cane che ci vuole rosicchiare vivi, pezzo a pezzo, e che la notte più che mai ci abbaia nell’orecchio impedendoci di dormire.

Che cosa faremo? Che cosa possiamo fare? Come faccio ad arrivare domani? Come faccio a dar da mangiare ai miei figli? Questo ci abbaia, e ognuno di noi ha le sue risposte, le sue piccole manie e scaramanzie.

Ognuno di noi ha la sua rabbia, la sua tristezza, la sua malinconia e le sue motivazioni. Ognuno di noi è dovuto venire a patti con un numero sterminato di cose.. e abbiamo dovuto e dovremo accettare anche fin troppi compromessi, e buttar giù molti più cucchiaini di merda di quanti pensavamo di poter sopportare.

Io scrivo solo di quello che conosco, di quello che accade a me o penso io. Non posso scrivere per gli altri, non posso scrivere per voi. Non voglio nemmeno farlo: farmi portavoce di chissà cosa, quando per ciascuno di noi in fondo è diversa la situazione, e c’è sempre chi sta peggio.

Però, se volete condividere con me, su questo blog, i vostri pensieri, le vostre esperienze, scrivetemi. C’è posto per tutti, almeno qui. C’è spazio per la voce di tutti (o almeno ci provo).

Scrivetemi una mail a: giovanecarinaedisoccupata@gmail.com

5 thoughts on “Condividiamo

  1. Dopo un giorno buttato a vagare tra sedi fisiche e siti internet delle agenzie interinali mi chiedo se non sia tutto solo un grande scherzo…. ma non è che hanno ragione i complottisti e il vero scopo di questi posti sia solo rubare i nostri dati??!? Mah…
    Mi chiedo: ha davvero senso continuare a inviare cv e cercare lavoro?

  2. Anch’io sono una commercialista disoccupata… Che tristezza!
    Sono disposta a fare qualunque lavoro sono anche una bella donna di classe, ho 53 anni e passo le mie giornate ormai ad inviare solo CV.
    Mi impongo tante cose come non cambiare carattere come non demoralizzarmi e parlo a me stessa per non deprimermi…
    Forse se non mi fossi sacrificata per il genitore anziano marito e figli potrei avere avuto occasioni migliori ma allora mancava il tempo…
    Certo non ho approfittato di tue le occasioni avute … Ma non potevo prevedere un momento economico così negativo…
    Il problema è che ti senti davvero da buttare e per gli altri non servi a nulla…

    • Hai ragione purtroppo la cosa più brutta è che ti fanno riconsiderare tutto: le scelte di una vita, il carattere, i tuoi valori.. E ti fanno ridurre a credere che il problema sei tu.. Quando invece non lo sei. Non esclusivamente almeno, e neanche per la gran parte. 😦 u. Abbraccio, forza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...