Phishing ai danni di chi cerca lavoro: la nuova frontiera del business… che schifo

anti-phishing

In questo frangente di crisi economica, di “non si batte un chiodo manco a morire”, di “mi rimbocco le maniche e accetto di tutto, pur di campare” e persino di “no, un momento, mi rimbocc le maniche per riqualificarmi, ma non mi svendo, giammai!” tanti sono i pericoli in cui noi disperati alla ricerca di lavoro rischiamo di incappare.

La frode informatica, la fregatura da cv, la sòla da boccalone, è in agguato dietro l’angolo: dagli imprenditori da strapazzo che ti contatano per “lavoretti” o “progettini interessanti”, senza palesare le proprie intenzioni (obiettivi, tempistiche, remunerazione), alle fantomatiche selezioni del tuo cv per fantastici lavori …si. ma che lavori? Stage sottopagati o non pagati? Periodi di prova simil allo sfruttamento del lavoro minorile e poi il classico calcio nel didietro e ciao?

Più o meno. Poi ci sono le classiche “splendide opportunità” di entrare nel gorgo nero delle società piramidali, quelle del “porta un amico, poi un altro poi un altro e un altro ancora” fino a che schiatti. Quelle della vendita porta a porta. Quelle del “tu ci metti i soldi noi li facciamo lievitare”… e così via.

L’ultima mi è capitata questo weekend, e vorrei trovare conferma in voi su queste 10 regole per capire che, quando ti offrono un lavoro ben pagato e comodo, si tratta per forza di una bufala:

1. anzitutto, la mail con cui ti comunicano che sei stato selezionato, arriva di sabato. E quale cavolo di stakanovista direttore risorse umane lavora di sabato??
2. la mail arriva da un sito sconosciuto su cui avresti pubblicato il tuo cv
3. la mail arriva come OFFERTONA! Sei stato selezionato come 1000cv inviato per vincere il premione: un lavorone!!
4. la mail ti chiede di compilare un modulo per avere dati informativi sul lavoro, e cominciare SUBITO con il periodo di PROVA – NESSUN COLLOQUIO
5. il periodo di prova E’ RETRIBUITO
6. il periodo di prova è RETRIBUITO 1500 EUR mese
7. la retribuzione riguarda 2 o 3 ore di lavoro giornaliere, 30 giorni al mese
8. ci sono pure i benefit assicurativi e le coperture, e pure i benefit “ALTRI”
9. se controlli, l’azienda non esiste in internet, non se ne fa menzione .. a parte che qui: Ital Pay s.r.l… che faranno mai? non c’è modo di saperlo senza prima ricontattare fornendo i propri dati sensibili al fantomatico selezionatore che ti vuole assumere
10. lo ricordo: SENZA COLLOQUIO,… il mio cv parla da solo… (mah, sarei curiosa di riascoltarlo)

Non ci credete? Ecco qui il testo della mail:

“Congratulazioni! In base al curriculum su wonder.it abbiamo il piacere di confermare che Lei e stato selezionato per lavorare per Ital Pay S.r.l.. Siamo felici a offrire il seguente lavoro.
La posizione che offriamo e quello di un CF a pagamento di EUR 1500 al mese per il periodo di prova. Il suo orario di lavoro sara da Lunedi al Venerdi per 2-3 ore al giorno.
Periodo di istruzione – 30 giorni lavorativi dal giorno in cui si applica.

Benefici ai dipendenti includono:
– Assistenza Dentale
– Assistenza sanitaria
– Ferie – 4 settimane all’anno
– Ed altro
Tutte le prestazioni hanno effetto solo dopo il periodo di prova.

Saremmo lieti di iniziare a collaborare con Lei al piu presto possibile. La preghiamo di contattare al Vittorio Davide non appena lei riceve questa offerta, per ricevere la documentazione e le istruzioni.

Si prega di compilare ed inviare il modulo sottostante con i suoi dati di contatto per verificare l’identita e la Sua interesse per questa proposta.
——————— MODULO _________ MODULO ——————
Nome e Cognome: ____________________
Indirizzo: ____________________
Telefono: ________________________
Ore della chiamata preferite: _______________
——————— MODULO _________ MODULO ——————

Grazie in anticipo per il suo tempo. Attendo la sua risposta.

Grazie

XXXX XXXX
Reparto Risorse Umane

E quindi cari lettori e aficionados del mio blog, cosa ne pensate?  Li mando i miei dati, approfitto della splendida opportunità?? Ehm… mi sa che per questa volta passo, farò la choosy, e mi terrò nel mio stato di grigia, ma legale, disoccupazione.

Io, intanto, ho segnalato alla Anti-Phishing, società italiana che protegge proprio da questo tipo di truffe.

Mi resta lo scontento e lo schifo di vedere che, ma non è una novità, ormai ci si approfitta proprio della disperazione e della fame.

5 thoughts on “Phishing ai danni di chi cerca lavoro: la nuova frontiera del business… che schifo

  1. Questa è la prova che il web è una sorta di spia, l’ho sempre pensato!
    A me ad esempio arrivano spesso e-mail false dai corrieri o dalle Poste Italiane perché compro spesso su internet e uso sempre la PostePay… Insomma, il phishing è proprio studiato alla perfezione per cercare di farci abboccare. Che tristezza!

    • In effetti hai ragione quella è l’altra farsa più comune dei pacchi.. Poi ce anche quella dei tontoloni che ancora abboccano quando gli chiedono bank transfer verso il Ghana …*_* da non credere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...